PNL (PROGRAMMAZIONE NEUROLINGUISTICA) GENERATIVA
tecnice di comunicazione

 

Introduzione alla comunicazione generativa e alle tecniche sub-modali per affinare la nostra intelligenza percettiva

 

La PNL Generativa:

  • pone al centro del mondo della comunicazione la qualità delle relazioni tra le persone
  • sviluppa delle potenti competenze al cambiamento
  • aiuta la persona a raggiungere il successo nella vita privata e di lavoro agendo in concordia ed armonia con gli altri, facendo leva sul meglio di se stessi
  • insegna l’arte della comunicazione efficace, non come abilità a convincere o ad influenzare il comportamento degli altri per perseguire delle finalità personali, ma come eccellenza della leadership personale nel generare i propri obiettivi in relazione con gli altri
  • è un’arte generativa che produce innovazione ed è fondata sulla acquisizione delle abilità di descrizione e di dialogo
  • è uno strumento per apprendere dalla diversità e per ampliare le nostre possibilità di essere soddisfatti
  • aiuta le persone ad approdare agevolmente ad un modello comunicativo fatto di pensieri, parole ed azioni che permetta loro di essere efficaci, passionali, professionali, credibili e – ciò che più conta – permetta loro di essere allineati nelle proprie relazioni sociali
  • conferisce alla persona il merito di agire per migliorare lo stato di benessere proprio e della comunità (Dal sito COMPLEXITY INSTITUTE)

Guarda il video qui sotto troverai una breve ma esauriete spiegazione sulla PNL Generativa data dalla nostra docente Dott.ssa Marinella De Simone



MODULO 1: LE BASI DELLA COMUNICAZIONE
Presupposti e convinzioni limitanti

Ci sono degli schemi di convinzioni che limitano i nostri pensieri e le nostre azioni?
Discutiamo e descriviamo le modalità con cui queste convinzioni possono essere trasformate in nuove possibilità di azione per accrescere le nostre competenze, qualunque sia il ruolo e le mansioni che svolgiamo, e migliorare la qualità della nostra vita nelle relazioni con gli altri. Ci chiederemo insieme quali siano le convinzioni profonde che ispirano il nostro corpo, le nostre azioni, le nostre emozioni.
Ogni comportamento è comunicazione: non si può non comunicare.
Dal considerare la comunicazione come un trasferimento di informazioni ed il dialogo come uno scambio di opinioni, ci accorgeremo come la comunicazione sia invece, e soprattutto, entrare in relazione con l’altro.

 

 

MODULO 2: L’INTELLIGENZA PERCETTIVA
Comprendere istintivamente il contesto

È necessario allenare la nostra “intelligenza percettiva”. L’approccio complesso alle percezioni ci consente di divenire consapevoli che le percezioni sono la “nostra intelligenza”, quella incarnata ed istintuale che ci permette di comprendere ed interpretare istantaneamente il contesto. In particolare, le percezioni rappresentano per ognuno di noi ciò che “sentiamo” del contesto in cui siamo: il suo “sapore”.
Quando, ad esempio, entriamo in un nuovo ambiente, è la nostra percezione che ci dice di pancia “se rimanere o andar via” oppure ”se ci piace o meno” oppure “se il luogo è favorevole o meno alla nostra presenza, al perseguimento dei nostri scopi”…

 

 

TECNICHE ed ESERCITAZIONI: Feedback – Analisi dei canali percettivi – Sistemi di rappresentazione – Submodalità e canali percettivi – Visualizzazioni – Posizioni percettive: prima, seconda, terza e quarta

 

 

Il Linguaggio non verbale

MODULO 3: IL POTERE DEL CORPO
Tecniche del linguaggio non verbale e coerenza della comunicazione

E’ importante diventare consapevoli dell’importanza e del ruolo comunicativo affidato al corpo: è la parte più significativa della nostra comunicazione all’altro. La persona esprime il suo modo di essere, la sua personalità, la sua storia, le sue esperienze, le sue convinzioni più profonde con il corpo. Il movimento del corpo si manifesta attraverso i gesti, la postura, l’azione. Questo modulo è dedicato alla esplorazione del fantastico mondo della comunicazione non verbale, quella che ci consentirà di capire chi siamo “sentendo” ed “osservando” il nostro stato e le nostre emozioni

 

TECNICHE ed ESERCITAZIONI: L’Empatia – Il Rapport – L’intelligenza emotiva – Modellamento della postura – Il Ricalco – Coerenza ed allineamento – Ascolto attivo per trasformare il conflitto in cooperazione

 

DOCENTE: 

Marinella De Simone

 

AUTORIZZAZIONE


    
I cookie ci aiutano a fornire e migliorare i nostri servizi. Qui puoi trovare i nostri termini e condizioni d'uso. Utilizzando tali servizi, accetti l'uso dei cookie da parte nostra.
INFOOK