RIFLESSOLOGIA PLANTARE e MEDICINA TRADIZIONALE CINESE
Antichissima disciplina che porta il benessere a tutta la persona attraverso il massaggio del piede

 

La riflessologia plantare è un'antichissima disciplina  e ha fornito prova della sua efficacia attraverso i millenni.

 

E' un metodo pratico che aiuta a calmare i primi dolori, a rilassare o a tonificare a seconda dei bisogni.

 

In caso di malattie croniche o lunghe è complementare ai trattamenti medici, verso i quali non si sostituisce, ma ne incrementa l'efficacia, agendo sull'equilibrio fisiologico - omeostatico del paziente/cliente.

 

Questo corso può essere utile sia in ambiente sanitario, sia domestico, sia nel campo delle Discipline Bionaturali per il benessere della persona. Il metodo di Riflessologia Plantare integrato alle conoscenze della MTC ( Medicina Tradizioanale Cinese) è naturale e si può utilizzare senza correre il rischio di provocare lesioni o danni. La conoscenza di punti e zone del piede che hanno una corrispondenza con funzioni ed organi interni e la loro utilizzazione, permette di comprendere meglio il proprio corpo e di averne miglior cura. Si tratta di stimolazioni fatte con tutte le parti della mano sul piede.

 

Adattabilità, facilità, efficacia, una miglior cura di se stessi e degli altri, queste sono le qualità del metodo di riflessologia plantare che proponiamo in questo corso, affinché ognuno si renda conto che può avere "sulla punta delle dita" uno strumento di grande utilità per se stessi e per gli altri.

 

 

 

Programma 

1° INCONTRO:

SABATO
Teoria:
– Che cos’è la riflessologia, la riflessologia del piede in Occidente e le origini storico mitologiche in Cina
– La teoria zonale originata dai 10 meridiani energetici Cinesi
– I grandi riflessi e i piccoli riflessi
– Le tavole somatotopiche e le tavole funzionali

 

Pratica:
– Tecniche di base per la preparazione del piede e della persona
– La tecnica del diaframma comune per tutti i sistemi

 

DOMENICA


Teoria:
– Elementi di podologia, controindicazioni e avvertenze nei trattamenti
– Microcosmo/Macrocosmo, la costruzione della mappa del piede
– I tre livelli di lavoro: somatico, energetico, spirituale
– Introduzione ai cinque elementi della natura e collegamento di questi con le funzioni degli organi di senso
– Gli organi di senso come “porte di comunicazione” tra interno ed esterno
– L’elemento Legno e i suoi collegamenti con gli apparati funzionali

 

Pratica:
– Tecniche di massaggio preliminare e di osservazione generale del piede
– Tecniche di manipolazione degli organi di senso e delle funzioni organiche legate all’elemento Legno

 

 


2° INCONTRO:

SABATO


Teoria:
– Riflessi di sintomo e riflessi eziologici di causa
– Elementi di base della comunicazione Operatore-Paziente
– Primo livello d’analisi della realtà: il modello bipolare, la teoria dello Yin e dello Yang
– I cinque elementi della natura applicati alla riflessologia del piede
– Microcosmo/Macrocosmo, sistema digerente, elemento Terra

 

Pratica:
– Tecniche di base di preparazione del piede e della persona, manipolazione del sistema digerente

 

DOMENICA


Teoria:
– Elemento Terra e corrispondenze con gli apparati funzionali
– Localizzazione dei riflessi dell’apparato digestivo
– I tre livelli di lavoro somatico, energetico, spirituale legati all’elemento Terra
– Lettura del piede e del volto relativa agli elementi Terra e Legno

 

Pratica:
– Tecniche preliminari di osservazione generale del piede relativi agli elementi trattati
– Tecniche di manipolazione dei riflessi degli apparati legati all’elemento Terra

 

 

3° INCONTRO:

SABATO


Teoria:
– Il calendario crono biologico Taoista e i ritmi celesti nell’organizzazione dei ritmi del lavoro

– L’elemento meditativo nella pratica della riflessologia del piede secondo la visione energetica Cinese

– Lo Yin e lo Yang nei cinque elementi e nelle funzioni organiche

– Microcosmo – Macrocosmo, sistema cadio-vascolare e nervoso, elemento FUOCO

Pratica – Tecniche di preparazione energetica dell’operatore

– Manipolazione dei riflessi dei sistemi Cardio Vascolare e nervoso

 

 

DOMENICA


Teoria:
– Elemento FUOCO e corrispondenze con gli apparati funzionali

– Localizzazione dei riflessi degli apparati: Cardiaco, vascolare e nervoso

– I tre livelli di lavoro somatico, energetico, spirituale legati all’elemento FUOCO.

– Lettura del piede e del volto relativa all’elemento FUOCO

 

Pratica:
– Tecniche preliminari e di osservazione generale del piede relativi agli elementi trattati

– Tecniche di manipolazione dei riflessi degli apparati legati all’elemento FUOCO

 

 

4° INCONTRO:

SABATO


Teoria:
– Meccanica respiratoria e suoi collegamenti con tutte le funzioni organiche

– I rapporti tra i cinque elementi, la legge di produzione e di controllo

– Descrizione generale delle antiche tavole cinesi del piede

– Microcosmo – Macrocosmo, sistema respiratorio, elemento METALLO

 

Pratica
– Massaggio “pulizia delle scorie” come tecnica preliminare

– Manipolazione dei riflessi del sistema Respiratorio

 


DOMENICA
Teoria:
– Elemento METALLO e corrispondenze con gli apparati funzionali

– Localizzazione dei riflessi dell’apparato respiratorio

– I tre livelli di lavoro somatico, energetico, spirituale legati all’elemento METALLO

– Lettura del piede e del volto relativa all’elemento METALLO

 

Pratica
– Tecniche preliminari e di osservazione generale del piede relativi agli elementi trattati

– Tecniche di manipolazione dei riflessi degli apparati legati all’elemento METALLO

 

 

 

5° INCONTRO:

SABATO


Teoria:

– La verifica energetica e l’organizzazione dei dati

– La palpazione, il colloquio, l’osservazione in verifica energetica

– le regole stagionali nell’organizzazione del lavoro sulla base dei cinque elementi

– Microcosmo – Macrocosmo, sistemi: Urinario, Riproduttivo e Ghiandolare, elemento ACQUA

 

Pratica:

– Massaggio di drenaggio dei liquidi

– Manipolazione dei riflessi dei sistemi relativi all’elemento ACQUA

 

 

DOMENICA


Teoria:

– Elemento ACQUA e corrispondenze con gli apparati funzionali

– Localizzazione dei riflessi dei sistemi relativi all’elemento ACQUA

– I tre livelli di lavoro somatico, energetico, spirituale legati all’elemento ACQUA

– Lettura del piede e del volto relativa all’elemento ACQUA

 

Pratica:

– Tecniche preliminari e di osservazione generale del piede relativi agli elementi trattati

– Tecniche di manipolazione dei riflessi degli apparati legati all’elemento ACQUA

 


6° INCONTRO

SABATO


Teoria:

– Organizzazione del lavoro di seduta di riflessologia

– Personalizzazione del trattamento

– Disturbi dei sistemi

– Come procedere in un trattamento di riflessologia del piede

 

Pratica:

– Esercitazione di simulazione di casi reali –

 

DOMENICA


Teoria:

– L’utilizzo della riflessologia della mano come supporto

– Localizzazione dei riflessi nella mano

– I punti riflessi del capo

 

Pratica:

– Esercitazione di simulazione di casi reali

– Massaggio dei riflessi della testa e della mano

 

 

DOCENTE:

Andrea Bonotti

 

 

AUTORIZZAZIONE


    
I cookie ci aiutano a fornire e migliorare i nostri servizi. Qui puoi trovare i nostri termini e condizioni d'uso. Utilizzando tali servizi, accetti l'uso dei cookie da parte nostra.
INFOOK